2012
Pecetto Torinese

Il rifugio dell’amicizia. La collina torinese 1943-1945 - ”Ugo Malvano e Nella Marchesini: tra arte e storia (1944-45)”

La manifestazione, promossa dal Comune di Pecetto in collaborazione con l’Archivio Malvano-Marchesini, ha preso l’avvio sabato 21 aprile con l’intitolazione della Biblioteca civica a Barbara Allason. L’iniziativa, articolata in sedi e momenti successivi, si propone di mettere in luce l’intrecciarsi dei percorsi della Allason, illustre letterata e coraggiosa antifascista, e della coppia di pittori Ugo Malvano e Nella Marchesini che, per sfuggire alle persecuzioni razziali, si erano rifugiati nell’ultimo periodo di guerra a Rosero (Pecetto). L’approfondimento del tema - secondo prospettive diverse - è stato affidato a tre studiosi (Alberto Cavaglion, Giacomo Jori, Pino Mantovani): i loro interventi hanno collocato storicamente l’impegno artistico e civile della Allason e dei due pittori nel quadro più generale del tragico e violento periodo bellico, evidenziato la sinergia tra l’impegno antifascista e l’intensa attività letteraria della Allason (il cui volume dedicato alle ville della collina torinese sarà illustrato da Malvano), approfondito il percorso artistico e personale dei due pittori, fino alle circostanze drammatiche cui dovettero far fronte.
Nell’ambito dell’iniziativa è stata inaugurata la mostra dedicata a Ugo Malvano e Nella Marchesini (aperta fino al 29 aprile): essa si propone come evento artistico significativo, per la consistenza e la qualità delle opere esposte (alcuni dipinti della Marchesini e oltre 40 disegni di Malvano, tutti del 1944-45) e, al tempo stesso, come memoria storica delle vicende dell’ultimo periodo di guerra, rivisitate in prospettiva domestica attraverso testimonianze e documentazione inedita proveniente dall’archivio Malvano-Marchesini.